2012, un anno di morti eccellenti

2012, un anno di morti eccellenti

2012, un anno di morti eccellenti
Oscar Luigi Scalfaro, Neil Armstrong, Carlo Fruttero, Miriam Mafai, Witney Houston e Etta James.

Questo 2012 giunto al termine presentala scomparsa di molti personaggi noti. Per l’Italia il più importante è sicuramente un ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. E’ stato presidente della Repubblica dal 1992 al 1999, il primo della seconda Repubblica. Noto esponente della Dc; era stato anche Presidente della Camera e ministro degli Interni. Altro politico scomparso è Pino Rauti. Storico rappresentante della Msi, non aveva accettato la svolta di Fiuggi voluta da Gianfranco Fini e quando era nata Alleanza Nazionale, lui aveva fatto nascere Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore. Non era mai davvero riuscito ad entrare nella politica che conta, al contrario di quelli che invece avevano aderito in An.

Nutrita è anche la categoria degli scrittori scomparsi. Molto noto era Carlo Fruttero che è stato uno scrittore e traduttore italiano. Gran parte della sua produzione letteraria è legata al lungo sodalizio artistico e di amicizia con Franco Lucentini. Con la sigla Fruttero & Lucentini, i due scrittori hanno firmato collaborazioni giornalistiche, traduzioni e romanzi, soprattutto di genere poliziesco, molto amati dal pubblico. Antonio Tabucchi, invece, è stato uno scrittore e accademico italiano. Era considerato il maggior conoscitore, critico e traduttore di Fernando Pessoa, scrittore proprio in ragione del quale, per meglio comprenderne la poetica, Tabucchi aveva imparato il portoghese. Tra i suoi capolavori si ricorda “Sostiene Pereira”, da cui è stato tratto un film con Marcello Matroianni. Altra immensa scomparsa è quella di Miriam Mafai. Oltre che scrittrice, era anche una giornalista. Era tra i fondatori di Repubblica e per trent’anni è stata la compagna dell’esponente del Pci Giancarlo Pajetta.

Grandi scomparse anche nel mondo della musica. Ci ha lasciato Whitney Houston, una delle artiste più conosciute al mondo e che ha partecipato a più di una pellicola cinematografica. Aveva problemi di droga. La causa del decesso è stata identificata nell’annegamento accidentale nella vasca da bagno, in seguito a un’eccessiva assunzione di droghe e a una malattia vascolare (l’aterosclerosi). Etta James, invece, era stata una grande cantante del passato. Negli anni cinquanta e sessanta ha inciso i suoi maggiori successi di brani blues e rhythm and blues. È conosciuta per aver lanciato il brano At Last, che è stato inserito in film, trasmissioni televisive, spot pubblicitari e pagine web in streaming service e per essere stato reinterpretato da artisti come Celine Dion, Christina Aguilera e Beyoncé Knowles. Cantava in un registro di contralto con ampia estensione vocale. Anche Giorgio Consolini aveva da tempo lasciato le scene. Attivo dalla fine della seconda guerra mondiale agli inizi degli anni sessanta, ha partecipato poiù volte al festival di Sanremo. Assieme a Claudio Villa, Luciano Tajoli, Luciano Virgili e Narciso Parigi è stato uno dei cantanti melodici più famosi in Italia e all’estero; a differenza dei colleghi sopracitati ha forse preferito dare maggior risalto alla linea melodica della canzone che alla propria personalità. Anche Giancarlo Bigazzi era nel mondo della muscia; ma come produttore discografico, compositore e paroliere italiano. Era stato componente del gruppo degli Squallor, è stato uno dei più noti autori e parolieri della canzone italiana.

Ci sono altri scomparsi di rilievo di quest’anno. Sergio Pinifarina è stato un noto industriale nel settore del design (sopratutto di automobili). E’ stato un europarlamentare del Pli dal 1979 al 1988; quando diventa presidente di Confindustria. In seguito diventarà senatore a vita nel 2005 per volere del presidente Ciampi. Neil Armstrong, invece, è stato il primo astronauta a posare piede sulla Luna (il 20 luglio 1969).

Annunci

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...