Governo

Rai, nominati Tarantola e Gubitosi

Rai, nominati Tarantola e Gubitosi

Luigi Gubitosi e Anna Maria Tarantola

Il premier Mario Monti ha confermato, nel corso di una conferenza stampa, che sono stati indicati Anna Maria Tarantola e Luigi Gubitosi rispettivamente come presidente e direttore generale della Rai. La prima è l’attuale vice dg di Bankitalia, il secondo è l’ex ad di Wind. Il presidente del Consiglio in qualità di ministro delle Finanze «sosterrà modifiche di governance» ai vertici della Rai, assegnando più poteri al presidente e al direttore generale. Angelo Maria Cardani è stato infine invece indicato dal presidente del Consiglio alla presidenza dell’Agcom.

«Ho comunicato al Consiglio dei ministri – ha affermato il premier – l’intenzione, come ministro dell’Economia, di indicare la dottoressa Anna Maria Tarantola come presidente della Rai, e l’intenzione di presentare per il tramite del rappresentante del Mef nel Cda Rai la candidatura del dottor Luigi Gubitosi a direttore generale». Monti ha poi aggiunto che sarà «Marco Pinto il rappresentante del ministero dell’Economia nel Cda».

Su proposta del ministro dello Sviluppo, Corrado PasseraMario Sebastiani è stato designato presidente dell’Autorità dei Trasporti, con Pasquale De Lise e Barbara Marinali come membri dello stesso organismo. «Auspico che anche le forze politiche e il parlamento, se lo riterranno, adottino criteri elevati di professionalità e indipendenza per individuare gli altri membri del Cda». Lo ha detto il presidente del Consiglio dopo aver annunciato le nuove nomine ai vertici della Rai. Monti ha quindi ricordato che servirà una maggioranza dei due terzi in Commissione di Vigilanza per eleggere il Presidente Rai. Monti ha riferito sulle modifiche decise dal cdm alla governance della Rai. Le spese tra 2,5 e 10 milioni di euro potranno essere decise direttamente dal direttore generale, senza dover chiedere l’autorizzazione del consiglio di amministrazione.

«Non credo – ha detto il premier – che occorrano prove di forza, mi auguro che queste nomine vengano prese come una prova di buon governo, che sia una prova di forza mi lascia del tutto freddo». Scusandosi per la brevità della conferenza stampa il presidente del Consiglio ha poi spiegato che la sua giornata non è ancora terminata in quanto «dovrò incontrare alcuni generali della Guardia di Finanza tra cui ho individuato il possibile futuro comandante» la cui nomina «arriverà nei prossimi giorni».

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...