Ambiente

Attaccarsi al pellicciotto!

L'insostenibile ottusità degli animalisti

Irene Grandi

Veglione in Tv, RaiUno. Canta Irene Grandi, polemiche! Perchè? Semplicemente perchè indossava un pellicciotto! Gli animalisti sono arrivati addirittura a protestare davanti alla sua casa discografica, la Warner.Il punto non è tanto che ci siano persone che vogliono per se un certo tipo di alimentazione e che facciano un certo tipo di scelte di vita. Il punto è che li impogano agli altri e arrivinoa  fare contestazioni anche volgari e piene di insulti.

Questa la replica della cantante: «Mi dispiace di aver ferito la sensibilità degli animalisti. Chiedo solo di non essere giudicata e insultata cosi ferocemente ancor prima di una mia risposta in merito. Voglio specificare che il coprispalla indossato durante la terza esibizione del Capodanno su Raiuno era di pelle di Alpaca, un animale molto usato ad esempio nella cucina cilena, peruviana e boliviana. Non si trattava quindi di un capo di pelliccia ottenuta dallo scuoiamento di animali vivi, allevati appositamente e malamente per questo fine. E’ una cosa a cui anche io sono fortemente contraria e di cui sono inorridita. Ma come sapete ho sempre fatto uso di giubbotti, stivali e accessori di pelle. Cosi come sapete che ho sempre mangiato carne. Quindi non capisco perché, in questa occasione, ci sia stato questo accanimento cosi aggressivo. Ho una filosofia di vita che ho sempre messo in pratica e di cui ho sempre parlato: l’animale, se usato per il nutrimento, è bene che sia usato in toto, senza sprechi inutili. E’ per questo che non rifiuto l’uso del cuoio come accessorio. So che viene da un animale già usato nella nostra catena alimentare. Ci sono diversi modi di pensarla al riguardo di certo ammiro chi fa una scelta di vita estrema, come quella di non far uso di nessun animale né suo derivato, ma io non l’ho fatta. Cerco solo di stare attenta nel mio piccolo a non “essere complice” di pratiche barbare, come quella appunto dell’uso di pellicce che derivano da allevamenti appositi e cerco di impegnarmi ogni giorno facendo scelte eco-sostenibili. E’ per questo che ho affiancato nel tempo campagne come quella del Wwf, di Legambiente, di Greenpeace. Queste parole non sono per giustificarmi, ma per esprimere il mio punto di vista in merito, soprattutto perché trovo ingiuste alcune affermazioni che mi avete rivolto».

Insomma, spero che gli animalisti prima o poi capiscano imponendosi in questo modo non fanno certo bene alla loro causa. Ma non m’illudo!

2 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.