Musica

Tua

Tua

Tua

Un disco all’anno. E’ questo il ritmo al quale viaggia Simona Molinari, cantante di origini napoletane salita alla ribalta nel 2009 con la partecipazione al Festival di Sanremo nella sezione Giovani Proposte e con l’album “Egocentrica”, al quale ha fatto seguito l’anno successivo “Croce o delizia”.
Ecco ora “Tua”, un lavoro in cui la Molinari ha composto ben sette brani, canzoni che parlano d’amore in modo molto personale ed autobiografico, ma trattano anche un tema come l’attuale situazione sociale italiana (“Povera piccola Italia”). Nel disco c’è anche lo zampino del crooner americano Peter Cincotti, il quale duetta con Simona in tre canzoni: nella cover del classico anni Trenta “In cerca di te”, in “Lettera” e in “Always watching you” dello stesso Cincotti. Da segnalare anche le riletture di “Tua” (brano cantato da Jula De Palma e censurato al Festival di Sanremo nei primi anni Sessanta) e del classico napoletano “Maruzzella” di Renato Carosone. Musicalmente il disco risulta leggermente più influenzato da sonorità elettroniche rispetto ai precedenti lavori, anche se permangono le atmosfere in bilico tra jazz e pop.

Categorie:Musica

Con tag:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.