Governo

Governo Berlusconi IV: trentacinquesimo mese


Governo Berlusconi IV: trentacinquesimo mese

Roberto Maroni

Si sono riuniti oggi a Bruxelles i ministri europei della difesa e degli esteri con i capi della Nato. Mentre domani è in programma un vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dei 27 Paesi Ue che sarà dedicato anche alla crisi della Libia. Il governo è favorevole ad intervenire in Libia. “Noi ci schieriamo con la comunità europea – ha detto il premier Berlusconi – che vuole essere in sintonia con la comunità internazionale, con la Nato e con l’Onu”. Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha dichiarato: “L’Italia non parteciperà a bombardamenti mirati sul territorio libico”. Iniziano le operazioni militari in Libia da parte di una coalizione internazionale della quale anche l’Italia fa parte. L’Italia prende parte attiva nella guerra in Libia: i Tornado dell’aviazione nostrana si sono alzati in volo per bombardare assieme alla coalizione Onu gli obiettivi militari a Tripoli e nel resto della nazione schiacciata da quarantuno anni di dittatura del colonnello Muammar Gheddafi. Dalla base di Sigonella in Sicilia sono decollati anche i sei caccia F16 danesi, diretti a Misurata.

I giornali di oggi raccontano l’esito dell’incontro di ieri tra il presidente del Consiglio e i rappresentanti del provvisorio governo tunisino, ai quali il primo aveva proposto un accordo che portasse al contenimento dell’immigrazione clandestina e al rimpatrio dei migranti arrivati in Italia dalla Tunisia nel corso delle ultime settimane. Alla fine dell’incontro le posizioni erano però dove si trovavano all’inizio: con Berlusconi a offrire soldi e sostegno e la Tunisia indisponibile ad accettare rimpatri di massa, magari pure forzosi. Oggi il ministro degli Interni Roberto Maroni tornerà a Tunisi, col compito di vedere se si può chiudere un accordo anche di portata limitata, dopo il lavoro portato avanti ieri dai tecnici.

Francesco Saverio Romano è il nuovo ministro per le Politiche Agricole. Il leader del Pid ha infatti giurato nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nello stesso tempo Giancarlo Galan va a sostituire il dimissionario Sandro Bondi al ministero della cultura. Il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano ha deciso di rassegnare le dimissioni. La decisione sarebbe legata al numero di immigrati previsti per la tendopoli di Manduria, molto superiore rispetto a quello annunciato solo qualche giorno fa. Il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano ha deciso di rassegnare le dimissioni. La decisione delle dimissioni è stata presa da Mantovano dopo la notizia che la prima nave passeggeri che trasferirà gli immigrati da Lampedusa porterà a Taranto, e poi a Manduria, oltre 1.400 persone. Nei giorni scorsi Mantovano in consiglio comunale a Manduria aveva annunciato, su indicazione del ministro dell’Interno, Maroni, che la tendopoli avrebbe ospitato 1500 immigrati irregolari.

In seguito al disastro nucleare di Fukushima il governo emana un decreto legge che stabilisce una moratoria sull’energia nucleare. Il centrosinistra protesta, ritenendo che il ddl può far mancare il quorum ai 4 referendum previsti per giugno “disinnescando” quello sul nucleare, che, a causa dell’onda emotiva, avrebbe più probabilità di attirare votanti alle urne. Tuttavia il referendum sul nucleare si svolge ugualmente, a seguito di una modifica del quesito, che mira così a impedire anche un eventuale dietrofront del Governo.

La Camera approva (con 314 sì, 298 no e 1 astenuto) il conflitto di attribuzioni riguardante Berlusconi nei confronti della Procura di Milano, raccogliendo anche i voti dei deputati Liberal Democratici, che il 14 aprile stipulano patti federativi con il PdL, rientrando di fatto nella maggioranza parlamentare.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...