Economia

L’Estonia entra nell’Euro

L'Estonia entra nell'Euro

L’Estonia entra nell’Euro

A partire dal 2011 anche in Estonia avrà corso legale la moneta unica europea. Il 2010 è stato un anno orribile per l’euro, che vede la possibilità che alcuni stati, quelli più indebitati i cosi detti PIIGS (Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna) abbandonino la moneta unica vista l’impossibilità di rispettare i patti di stabilità.

Alla mezzanotte, l’Euro, la moneta unica europea che ha avuto un anno non facile, avrà un nuovo membro: l’Estonia, che abbandona la corona, introdotta nel 1992 per rimpiazzare il rublo sovietico.

Secondo i sondaggi, il 50 percento degli estoni sono favorevoli alla moneta unica, mentre il 40 percento è contrario. Un anno fa i risultati dei sondaggi erano molto differenti ma le difficoltà dell’Euro e le speculazioni che hanno messo in grande difficoltà le economie di Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna hanno modificato le cose e ciò preoccupa i cittadini estoni.

Il paese baltico, 1,3 milioni di abitanti, diviene così il 17° paese a far parte dell’Euro, e il terzo ex paese comunista ad entrarvi, dopo Slovenia e Slovacchia.

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.