Tv

Miss Italia: lite in diretta Bongiorno-Goggi

Miss Italia: lite in diretta Bonfgiorno-Goggi

Loretta Goggi e Mike Bongiorno

Altro che «Allegria». Mike Bongiorno è sul palco di Miss Italia da quindici minuti, la diretta è iniziata con il re del quiz in collegamento con Fiorello- scambio di complimenti, auguri e gag tra i due amici fraterni. Un quarto d’ora di duetto. Senza Loretta Goggi, la coprotagonista della serata, che aspetta il suo turno dietro le quinte. Furiosa. L’attrice scalpita, finalmente Mike la presenta, la mattatrice entra, saluta e spara«Grazie a tutti ma io non sono una Valletta. Io me ne vado, non pensavo di essere presentata dopo mezz’ ora dall’inizio della trasmissione. È stata una bella occasione ma vado via. Io non ci sto. Buonasera, grazie davvero». Panico. La Goggi, tailleur nero e occhi iniettati di sangue, esce di scena velocemente. Mike impallidisce. Riesce solo a dire- «Va bè, ma che scherzo è». Poi capisce- «E va bè, partiamo con la sigla». Colpo di scena a Miss Italia. Subito, all’inizio della prima serata, quella che doveva essere il biglietto da visita del concorso di bellezza. La lite sembra un siparietto preparato, tanto lascia tutti sorpresi. E invece Loretta Goggi se ne è andata davvero. Mike, da solo sul palco, prende in mano la situazione, cerca di spiegare il regolamento del concorso- «C’era la nostra Loretta che doveva illustrare il meccanismo della gara, ma lo faccio io», dice. Claudia Andreatti, la reginetta uscente, si propone come spalla, con un sorriso dolce sussurra«Mike, ti posso aiutare io’». Da miss a présentatrice. Tocca a lei, bellissima, introdurre il presidente della giuria, Michele Placido. Mentre la diretta va avanti faticosamente, dietro le quinte si consuma la lite. Della Goggi e di suo marito Gianni Brezza con gli autori.

Interviene il direttore di Rai Uno Fabrizio Del Noce, si cerca di calmare gli animi, si fa notare alla coppia di coniugi che la penale in caso di rinuncia può essere altissima. Ci vogliono venti minuti per convincere Loretta a rientrare sul palco del palazzetto di Salsomaggiore. I più lunghi della serata. Finalmente lei rientra. Sorride nervosa. «Mi sento come queste ragazze. E con umiltà dico come Milva- thè show must go on, thè show must go on, thè show must go on». Gorgheggio e faccette, l’imitazione riesce. Applausi, sguardi di sconcerto tra le prime file, ma adesso si va vanti davvero. Presentazioni delle candidate- «Vuole fare il magistrato»; «Ama la pesca subacquea». Ma i battibecchi continuano. La Goggi non riesce a trattenersi” «Mike, mi hai trattato come Edy Campagnoli, la tua Valletta muta. Facciamo così, domani entro io per prima e ti presento dopo venti minuti, ok’». Lui incassa, scuote la testa, poi aggiunge- «Ma veramente non capisco. Perché?». Stacco, pubblicità. Mentre sfumano le immagini si sente Mike sconcertato- «Non va bene, non va bene». E a telecamere spente si lascia scappare- «Edy Campagnoli era meglio». Una serata da dimenticare. O da incoronare. Saranno i dati Auditel, oggi, a rivelarlo. Con una lite da ricomporre e le inevitabili polemiche del giorno dopo. Qualche stoccata, però, arriva già in serata dal palco, in diretta. Come quella di Massimo Giletti, giurato del concorso di bellezza- «È stata una scena surreale, è venuta talmente bene che sembrava preparata». Ci vuole almeno un’ora per riprendere le redini della serata. Ma le miss, ormai, non le guarda più nessuno. Tutti osservano Loretta Goggi, studiano le sue mosse, ne anticipano i gesti. Obiettivo raggiunto- da spalla a protagonista.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.