Europa

Irlanda, Ahern rimarrà premier

Bertie Ahern

Bertie Ahern

La nazione con la crescita economica più forte d’ Europa potrà presto vantare anche il primo ministro più longevo d’ Europa. Bertie Ahern, già da dieci anni capo del governo d’ Irlanda, ha vinto le elezioni legislative e probabilmente resterà al suo posto per un terzo consecutivo mandato quinquennale. Il suo partito, Fianna Fail, ha perso terreno rispetto alle elezioni precedenti, ma conserva la maggioranza relativa: forse dovrà aggiungere un altro partner ai Democratici Progressisti, suoi tradizionali alleati (una formazione liberale probusiness), cercando di attirare nella coalizione di governo i laburisti, i Verdi o un pugno di deputati indipendenti. E’ difficile dire cosa divida il governo dall’ opposizione, in quest’ isola un tempo misera e infelice, oggi prospera e contenta. Sull’ economia e sulle questioni sociali, le due coalizioni hanno espresso quasi le medesime posizioni; idem in politica estera. A capo di un partito centrista, il 55enne Ahern ha assistito a un’ erosione di

Irlanda, Ahern rimarrà premier

Irlanda, Ahern rimarrà premier

consensi per due ragioni: qualche sospetto di corruzione e un vago desiderio di facce nuove, dopo un decennio al governo. Ma nelle ultime settimane ha recuperato voti, sia per l’ accordo di pace in Irlanda del Nord, raggiunto grazie alla mediazione sua e di Blair, sia in virtù degli spot a suo favore di leader come Blair e Clinton. Esiste anche un altro motivo per confermare Ahern al potere, riassumibile in cifre: dopo secoli di fame e povertà, quando un irlandese su sei era disoccupato e il paese era quasi in bancarotta, ora l’ Irlanda è reduce da vent’ anni di boom economico. L’ ultima recessione risale al 1986: da allora l’ economia è quadruplicata di dimensioni, il Pil è cresciuto del 6% annuo, la disoccupazione è scesa al 4%. La «tigre celtica» vive oggi i problemi di chi è cresciuto molto e in fretta: diseguaglianze, disagi sociali, crisi d’ identità. Ma sono problemi risolvibili, quasi benvenuti, rispetto al passato. In Europa, oggi solo il lillipuziano Lussemburgo ha un reddito medio più alto dell’ Irlanda (e un premier da più tempo al potere).

Bertie Ahern rimarrà a capo del governo irlandese: il suo partito di centro-destra ha vinto le elezioni per il rinnovo del parlamento. Il Fianna Fail -e’ emerso oggi dal conteggio definitivo dei voti- si e’ aggiudicato 78 seggi su un totale di 166: non ha la maggioranza assoluta per governare da solo ma non dovrebbe avere difficolta’ ad allearsi con i laburisti o con i verdi. ‘Farò il possibile per formare un governo entro il 14 giugno’, ha promesso Ahern, che e’ al potere da dieci anni.

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.