Parlamento

Lo Stato è laico perchè è la casa di tutti

L'ultimo oltraggio a Scalfaro

Oscar Luigi Scalfaro

Lo “Stato è laico perchè è la casa di tutti e nessuno può mettervi sopra il proprio marchio o insegna, è la casa di chi crede, di chi crede in modo diverso, di chi non crede in niente. L’importante è che ci sia il rispetto delle leggi dello Stato”. Lo ha ribadito il presidente emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, intervistato nella trasmissione “Che tempo che fa” su Rai sui temi dell’attualità politica, tra cui i diritti civili.

Scalfaro ha poi spiegato le sue perplessità sul documento annunciato da Ruini di un vademecum della Chiesa per i politici cattolici sui temi etici, tra l’altro, ha osservato il senatore a vita, “solo le grandi encicliche dei Papi hanno un preannuncio”. Ma la Chiesa, ha rilanciato Scalfaro, “ha il diritto sacrosanto di esprimere il suo pensiero e di dire ai suoi credenti quali sono le linee da seguire, e di dirlo anche alle persone di buona volontà ed io vorrei dire anche di buona pazienza”. La revisione del Concordato? Una “voce stonata forse presa dalla polemica” la liquida il presidente emerito.

I parlamentari, comunque, devono rappresentare tutti: “Io non rappresento nè cattolici nè magistrati anche se lo sono stato, ogni parlamentare rappresenta tutti i cittadini dal nord al sud” conclude Scalfaro.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...