Giustizia

Abu Omar vuole denunicare Berlusconi per il sequestro e le torture subite

Abu Omar vuole denunicare Berlusconi per il sequestro e le torture subite

Abu Omar

Abu Omar, scarcerato nella notte dalle autorità egiziane, è tornato nella sua casa di Alessandria d’Egitto e ha preannunciato che denuncerà Silvio Berlusconi per il suo sequestro a Milano nel febbraio del 2003.

Attraverso il suo avvocato, Montasser al Zayat, l’ex imam ha dichiarato all’emittente araba satellitare Al Jazira che ritiene Berlusconi personalmente responsabile: “L’ex presidente del Consiglio italiano e’ colui che ha permesso alla Cia di catturare e spedire Abu Omar in Egitto”, ha affermato al Zayat, “per questo il mio assistito lo ritiene tra i responsabili di cio’ che gli e’ accaduto. Abu Omar e’ stato torturato in prigione e ha anche tentato di suicidarsi”. L’avvocato ha assicurato che ora l’ex imam e’ in buone condizioni di salute.


Hassan Mustafa Osama Nasr, detto Abu Omar, l’ex imam di Milano rapito nel 2003 dalla Cia e trasferito segretamente al Cairo, è uscito ieri dal carcere di Alessandria in cui era detenuto. Se tornasse in Italia, potrebbe essere arrestato per terrorismo internazionale. Il suo avvocato, Muntaser El Zayat, ha fatto sapere che Abu Omar intende far causa all’amministrazione americana, alla Cia, all’amministrazione italiana e ai servizi segreti italiani per danni morali, materiali e psicologici causati dal rapimento. Inoltre, denuncerà Silvio Berlusconi per aver personalmente autorizzato l’operazione.

The Washington Post, Stati Uniti [in inglese]

2 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.