Europa

Caracciolo, l’uomo che non vuole veder morire i giornali

Nuovo azionariato per Liberation, Caracciolo tra gli investitori

Caracciolo, l’uomo che non vuole veder morire i giornali

Affidando le sue memorie a un libro intervista pubblicato nel 2005 – “L’editore fortunato”, edito da Laterza – Carlo Caracciolo pensava di aver chiuso la storia di una vita già lunga, interamente consacrata all’editoria e alla carta stampata. Ma ecco che adesso apre un nuovo capitolo: a 81 anni, il fondatore del potente gruppo L’Espresso-La Repubblica si è lanciato nel salvataggio del quotidiano francese Libération acquistando “a titolo personale” una quota del 33,3 per cento della società per 5 milioni di euro. Una decisione presa rapidamente, dopo che il suo gruppo aveva declinato l’offerta venuta da Parigi.

Le Monde, Francia [in francese]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.