Mondo

Proclamato lo stato di emergenza in Bangladesh

Proclamato lo stato di emergenza in Bangladesh

Proclamato lo stato di emergenza in Bangladesh

Presidente dimesso, elezioni rinviate, coprifuoco: sono precipitati nel giro di poche ore gli eventi in Bangladesh. Dopo giorni di violenze pre-elettorali, nel Paese asiatico è stato proclamato lo stato d’emergenza, con divieto di circolare la notte, di manifestare o di diffondere informazioni, immagini e persino vignette critiche nei confronti del governo. Il comitato provvisorio che regge il Bangladesh dall’ottobre scorso aveva il compito di portare il Paese alle urne. Ma il capo dello stato transitorio Iajuddin Ahmed è stato accusato di aver aggiunto alle liste elettorali i nomi di 14 milioni di cittadini fantasma. Il tutto, secondo l’opposizione, per favorire un partito alleato.

Il presidente ha rassegnato le dimissioni ieri sull’onda delle proteste che, degenerate in scontri, hanno fatto almeno 35 morti e
centinaia di feriti. Le elezioni, che erano state previste per il 22 gennaio, sono state rinviate a data da destinarsi. In ogni caso Onu e Unione Europea hanno deciso di ritirare i propri osservatori.

Categorie:Mondo

Con tag:,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.