Tv

Bonolis non è più nazionalpopolare

Bonolis è il volto nuovo per il «90° minuto» targato Mediaset.

Paolo Bonolis

E come se Banolis non fosse più capace di abbassarsi. Dopo anni di «Tira e molla», di «Darwin», di «Affari tuoi» adesso non ce la fa più. Lui, uno dei pochi in tv ad avere intelligenza, cultura e spirito, non riesce più a calarsi nello spettacolo nazional-popolare. Non ce l’ha fatta con «Serie A», non ce la fa con «Fattore C». Si vede che è stufo: ha finto troppo a lungo. E altrettanto bene si vede che ormai gli interessa soltanto «U senso della vita», un programma nuovo, ardito, a suo modo difficile. Qui e soltanto qui Bonolis riesce a dar sfogo alla sua duttile curiosità, e infatti la trasmissione -troie più bizzarre della tv di oggi – accumula materiali e personaggi disparati, suggestioni e stimoli differenti. «Il senso della vita» non è talk-show, non è giornalismo, ma non è nemmeno varietà, men che meno gioco o quiz. «H senso della vita» è un ibrido impazzito, un organismo geneticamente modificato, un virus evoluto che ormai ha contagiato Bonolis e contro il quale sarà difficile vaccinarsi. Bonolis non marcia più con le platee compatte e un po’ intontite della prima serata, è diventato un’avanguardia della notte e, per quanto si sforzi, non riuscirà più a tornare indietro. Forse finalmente ha trovato il senso della sua, di vita.

Categorie:Tv

Con tag:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...