Centrodestra

Bono degli U2: ‘Berlusconi mi ha sfruttato’

Bono degli U2: 'Berlusconi mi ha sfruttato'

Bono degli U2: ‘Berlusconi mi ha sfruttato’

Silvio Berlusconi è riuscito a illudere e deludere anche Bono degli U2. Che chiede conto delle promesse che il premier fece al G8 di Gleneagles, in Scozia, circa l’aumento delle sovvenzioni italiane ai paesi poveri. L’Italia, in sostanza, si era impegnata a raddoppiare i fondi entro il 2010:

“Signor Berlusconi”, scrive Bono in una lettera indirizzata al premier sul Corriere della Sera, “Ricordo una nostra conversazione in cui Lei si impegnava a sostenere e a implementare le decisioni del G8 per la cancellazione del debito dei Paesi che necessitavano di quel denaro per la salute e l’istruzione dei loro cittadini più bisognosi”.

“C’è un accordo, firmato al G8 a Gleneagles, in Scozia, che stabilisce un’inversione di rotta in questo mare di indifferenza. La Sua firma, accanto a quelle di Chirac, Blair e Bush appare su quel comunicato dello scorso anno”.

“Tragicamente, negli ultimi anni sotto questo governo, l’Italia è diventata l’ultima della classe tra le 22 nazioni più ricche del mondo, per la spesa pro capite a favore del Terzo Mondo. Questa non è l’Italia che conosco e che amo”

Inoltre Bono non è, per così dire, entusiasta dell’essere stato incluso nella brochure che il Cavaliere, anche per queste elezioni, ha voluto spedire via posta ad ogni italiano: “Per quanto lusingato possa sentirmi nel comparire nella Sua brochure, mi sento anche un po’ sfruttato”.

Nella pittoresca pubblicazione pubblicitaria ad opera di Forza Italia, sotto la didascalia di una foto di Bono recita: “La star irlandese è grata al Primo Ministro per le azioni intraprese dall’Italia nei confronti dei paesi poveri”. Appunto.

Conclude il cantante degli U2: “Sarei profondamente onorato di vedere il mio nome nel manifesto di un leader con programmi chiari per mantenere le sue promesse fatte ai Paesi più poveri. Per ora Lei non ha offerto nessun chiarimento. E mentre per me questo è solo un dispiacere, per le persone che io e tanti altri sosteniamo, è una questione di vita o di morte”.

Categorie:Centrodestra

Con tag:

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.