Tv

Rula Jebreal : “Una questione di cervello, non di pelle”

Rula Jebreal

Quanto accaduto nel programma Matrix dell’altra sera – quando il ministro Calderoli si e’ riferito a Rula Jebreal come “quella signora abbronzata”, con riferimento al colore della sua pelle – si presta a qualche riflessione.

Al di là dell’ovvia considerazione sul razzismo insito nella circonlocuzione usata da Roberto Calderoli per ovviare alla dimenticanza del nome (possibile) che poteva indurre a definirla ad esempio ‘la giornalista di La7’, come era stata presentata – ci sono altri due aspetti a mio giudizio da considerare.

Il primo e’ il fatto che la Jebreal sia stata classificata per il colore della sua pelle, che è lo stesso di Magdi Allam, che era presente ed era considerato invece solo quale giornalista ed esperto del mondo islamico. In questo caso credo sia stato non secondario il suo essere donna (e attraente). E’ tipico di alcuni usare come arma di delegittimazione di una donna che abbia una differente idea cenni ad aspetti fisici, mostrando quindi indifferenza ai suoi argomenti ed alla sua intelligenza (del genere: dì quello che vuoi ma sempre donna resti). Peraltro si dovrebbe avere il massimo rispetto per un donna di cultura araba che mostra tanta indipendenza.  Il secondo e’ la reticenza di Mentana ad affrontare l’argomento. Il solitamente spigliato telegiornalista ha preceduto il suo ‘richiamo’ al ministro con imbarazzati giri di parole in cui affermava tra l’altro non essere suo dovere ne’ suo compito quello di sollevare il problema.

A maggior ragione nel caso della Jebreal, era proprio dovere di Mentana intervenire, dato che la giornalista palestinese era stata invitata a partecipare al programma da lui condotto non per un faccia a faccia politico in cui sapeva di rischiare di doversi difendere, ma come esperta dell’Islam, per discutere sulla questione delle vignette su Maometto e sulle violenze che ne sono seguite.

 Interessante è il commento di Sabina Negri, moglie separata del ministro Roberto Calderoli. Quest’ultima ha condannato le parole del marito nei confronti della giornalista palestinese Rula Jebreal. “Se lei è abbronzata, io sono incazzata nera”. E’ accaduto durante la registrazione della puntata di ‘Markette’ – il programma di Piero Chiambretti, in onda domani su La7 alle 23:30 – di cui è stata anticipata una sintesi.  Anche Rosalia Porcaro, la ‘talebana’ di ‘Markette’, ha espresso ironicamente il proprio sdegno nei confronti del ministro: “Tutta invidia la sua: lui cerca di abbronzarsi, ma non ci riesce, quando sta al sole si brucia solo il cervello”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...