Centrosinistra

Prodi: “Tutti pagheranno le tasse”

Romano Prodi si è dimesso

Romano Prodi

“Non più imposte ma più controlli”

Romano Prodi interviene sul problema delle tasse: “Noi non siamo quelli che vogliono alzare le tasse, siamo quelli che, volendo far pagare le imposte a tutti, le faranno pagare meno a chi le paga perché qui il livello di evasione, per dichiarazione esplicita del di Berlusconi, raggiunge il 40%”. Per il Professore la lotta all’evasione fiscale è una priorità. “La gente deve sapere che se tutti non pagano le tasse, l’Italia non va avanti”.

Il leader dell’Unione dice che occorrerà ricostruire una mentalità che la Cdl ha distrutto. “Quando ero al governo, ogni 3 mesi, con Visco facevamo i conti e c’erano sempre più soldi del previsto. All’inizio ero stupito, ma poi ho capito che i cittadini pagavano regolarmente le imposte perché sapevano che eravamo seri”.

“I furbetti del quartierino hanno ricavato, nel corso delle loro operazioni finanziare, oltre un miliardo di euro in plusvalenze e su queste non hanno pagato non un euro e neppure una vecchia lira: è civile un paese che tassa il lavoro e non le rendite finanziarie?”. Prendendo spunto dalla cronaca degli ultimi mesi che il leader dell’Unione Romano Prodi conferma l’intenzione del centrosinistra, una volta alla guida del paese, di tassare grandi rendite finanziarie. Il professore, comunque, ritiene che “vanno salvaguardati” BOT e CCT, cioe’ in sostanza gli interessi dei piccoli risparmiatori. Restando in tema fiscale il Leader dell’Unione ha parlato anche dell’imposta di successione ricordando che su questo argomento si e’ acceso addirittura un dibattito tra i Repubblicani americani. L’idea di ripristinare l’imposta, comunque, dovra’ rispondere a delle caratteristiche di equita’. Non a caso Prodi ritiene che “un appartamento non e’ una grande eredita’”, lasciando sottintendere che gli interventi fiscali devono essere mirati. Quindi poi il professore ha ribadito la necessita’ di una “rivalutazione catastale” definendolo un problema “tecnico” anche perche’ “solo con un catasto giusto si possono imporre imposte giuste” ricordando pero’ che sugli immobili la tassa, cioe’ l’ICI, c’e’ gia’ ed e’ “forte”.

Le pensioni minime “vanno innalzate” e “adeguarle al costo della vita e’ fondamentale”. Un’ altra ipotesi alla quale il centrosinistra sta lavorando è quella di “pensioni che si giovino del risparmio modulato delle singole persone”.

1 risposta »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.