Governo

Dl invalidità civile

Dl invalidità civile

Dl invalidità civile

Il terzo Governo Berlusconi interviene anche nell’ambito dei procedimenti relativi al riconoscimento delle minorazioni civili.

La Legge 2 dicembre 2005, n. 248 (art. 10) prevede infatti una misura che riguarda le procedure di riconoscimento dell’invalidità civile, della cecità civile e del sordomutismo. Vengono trasferite all’INPS le funzioni di verifica attribuite precedentemente al Ministero dell’Economia.
Fino a quel momento il Ministero dell’Economia verificava tutti i verbali di invalidità civile, di handicap (Legge 104/1992) e di disabilità (Legge 68/1999) attraverso proprie Commissioni Mediche di Verifica presenti su tutto il territorio nazionale.
Nella sostanza tutti i verbali delle Commissioni delle Aziende USL, prima di essere consegnati al cittadino, dovevano essere approvati dalle Commissioni Mediche di Verifica del Ministero dell’Economia. La Commissione poteva convalidare i verbali, oppure richiedere approfondimenti oppure convocare a nuova visita i cittadini. Inoltre poteva effettuare controlli periodici a campione.
Con la Legge citata tutte queste competenze, assieme a tutto il personale e alle risorse economiche necessarie, sono trasferite all’INPS, l’Istituto cui già è affidata l’erogazione delle provvidenze economiche agli invalidi civili, ciechi civili e sordomuti.
Come per le Commissioni delle Aziende USL, anche nelle nuove Commissioni Mediche di Verifica è prevista la partecipazione dei medici nominati in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, dell’Unione Italiana dei Ciechi e dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordomuti. Diversamente dalle Commissioni delle Aziende USL invece non è prevista la partecipazione dei medici nominati in rappresentanza dell’ANFFAS.
Il provvedimento viene contestato dalle Associazioni e, pur molto timidamente, da alcune Regioni. Di fatto la disposizione entra a regime dopo il decreto di trasferimento delle risorse che avviene solo nel 2007 con il secondo Governo Prodi (Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 30 marzo 2007).

Categorie:Governo

Con tag:,,

2 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.