Economia

Cdm presenta Finanziaria 2006

Tremonti rivede le previsioni nel 2009 crolla il Pil: -4,2%

Giulio Tremonti

La Finanziaria c’ è, di soli 20 miliardi. Ma la maggior parte di questi che lo stesso Berlusconi ha definito «sacrifici» vanno sacrificati all’ Europa che ci ha «condannati» per aver sforato negli ultimi tre anni il tetto del 3 per cento e ci ha imposto un cartellino rosso per quest’ anno di 11,5 miliardi. Tutti pensavano ad una Finanziaria elettorale ma dal consiglio dei ministri di giovedì scorso non è uscito nemmeno l’ odore dell’ avvicinarsi delle urne. E allora? Allora bisognerà aspettare il meccanismo messo a punto dal governo per l’ iter della Finanziaria in Parlamento. Due strumenti sono già pronti e affilati: il maxiemendamento e la richiesta di fiducia. Allora, quando la Finanziaria sarà in lettura al Senato, e le feste saranno vicine il governo scoprirà le sue vere carte sulla famiglia e sulle fasce povere: molto probabilmente arriverà un bonus una tantum che potrà essere finanziato con delle entrate una tantum. Se si chiede ad alcuni esponenti di governo quali saranno le entrate una tantum la risposta che si ottiene è che alla fine passerà la riapertura del condono per i redditi del 2003 e del 2004. In questo modo, in vista delle elezioni, il regalo sarebbe doppio. Bisogna tuttavia dire che sia il ministro dell’ Economia Tremonti che il ministro per le Politiche Agricole Alemanno hanno seccamente negato che si avare un altro condono. Non è escluso che la loro tesi prevalga.

2 risposte »

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.